Le principali fonti di colori naturali (parte 2)

Le principali fonti di colori naturali (parte 2)

Indigo (Nil): il nome botanico è “Indigo Tinctoria”. Originariamente la pianta è stata trovata in India da dove era stata portata in diverse parti del mondo. L’umanità ha conosciuto a lungo il cespuglio Indaco. È stato coltivato per produrre colori blu e verdi. In Iran è stato coltivato in Khuzestan e nelle regioni meridionali. Con lo sviluppo dell’indaco artificiale, la coltivazione della pianta di indaco è stata ridotta. Esistono diverse varietà di piante indaco, ma tutte contengono una o due sostanze coloranti. Quando il

le foglie di questa pianta sono schiacciate, una sostanza verde fuoriuscisce e non appena entra in contatto con l’aria, i colori vengono trasferiti in blu. L’indaco è uno dei migliori coloranti naturali. Resiste al lavaggio e allo sfregamento e il colore rimane solido e veloce.

Dye, Weed (Esparak): nome botanico “Reseda Luteola”. È una pianta biennale. Produce colore giallo. Cresce selvaggio e in abbondanza in Iran. A causa della continua esposizione alla luce, la tintura di questa pianta dà un colore giallo veloce per molti anni. Questo colorante è stato ampiamente utilizzato in Iran. Nonostante la facile disponibilità di coloranti chimici, Reseda non ha perso il suo posto con i tintori in Iran e continua ad essere ampiamente utilizzato.

Anche la pianta di Esparak viene coltivata. Tutte le parti della pianta contengono sostanze coloranti, ma la radice e le sezioni superiori del cespuglio, in particolare il fiore, danno il colore migliore.

Curcuma (Zardchubeh): nome botanico “Curcuma Longa”. Dal rootstalk si ottiene la curcuma ordinaria. È usato principalmente in cucina e cresce in abbondanza in Iran. La curcuma, se utilizzata con diversi mordenti nel processo di tintura, produce diverse varietà di marrone, scuro, grigio, giallo verdastro e arancione.

Piante contenenti tannino: melograno (Anar) Nome botanico “Punica Granatum” è stato inizialmente coltivato in Iran e oggi si trova in varie parti del mondo. La pelle del suo frutto viene utilizzata per la tintura e si ottengono colori grigi e scuri, viene usata più di altre piante che contengono il tannino. La quantità di sostanza tannica nel melograno è fino al 40%.

Oak-Tree (Balut): il nome scientifico “Quercus Tinctoria”. Dal tronco, rami, corteccia di questo albero vengono estratte grandi quantità di sostanza tannica che vengono utilizzate per scopi medicinali, conceria e tintura. Le sostanze tanniche contenute nella corteccia dell’albero di quercia con diversi mordenti producono colori giallo-arancio e marrone.

Noce (Gherdu): nome botanico “junglans Regia”. I noci sono trovati in abbondanza nelle zone dell’Iran che hanno un clima moderato. Il guscio di noce di questa pianta contiene il tannino del 35-40%. Con l’uso di diversi mordenti il tannino nella shell produce colori scuri e marroni.

Mirabalan (Halileh): il nome botanico “Prunus Cerasifera Myrabolana” assomiglia a una prugna ed è essiccato prima della sua maturazione. Ha circa il 45% di tannino. Oltre alla tintura, è anche usato per scopi medicinali. Esistono due varietà di questa pianta. “Myrabolan giallo”, da cui si ottengono i colori gialli e Myrabolan nero, dai quali si ottengono i colori nero e verde con l’uso di diversi mordenti.

Altre piante di colore: le foglie di gelso, vite, henné e platani sono comunemente usate per lo sviluppo di tinture naturali, il gelso bianco dà il giallo; gelso nero e suoi frutti, viola; i colori rosso e grigio sono ottenuti con l’uso di diversi mordenti. Le foglie della vite, danno colore verde oliva quando viene messo in contatto con ferro zincato e quasi arancione quando trattato con sali alcalini. I colori verde chiaro e scuro sono prodotti dalle foglie di platano. La lana, quando è bollita con paglia di mais, dona un beige chiaro; se bollito con la buccia di cipolla, diventa rosa; e con foglie di henné, dona un colore verde jasper.

rugeast è un negozio online per i tuoi tappeti preferiti. Rugeast ha lavorato a stretto contatto con paesi produttori come Iran, India, Pakistan, Nepal e Cina per decenni.

visita il nostro sito e ordina i tuoi desgins preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

preloader